L can al rsia j os perch a peul nen travundie.

Il cane rosicchia gli ossi perch non pu trangugiarli.

Can mort a mord pa p.

Cane morto non morde pi.

Carit: d da mang a i mort, sepel i malavi e visit i patan.

Carit: dar da mangiare ai morti, seppellire i malati e visitare glignudi.

Cel  fat a lana, a pieuv ant la smana

Cielo a fiocchi di lana, pioggia nel giro duna settimana.

La cumidit a fa lom lader.

Loccasione fa luomo ladro.

Per cunose n a bsogna mangeje ansema.

Per conoscere qualcuno bisogna stare in tavola con lui pi di una volta.

Carn cra e pes cheuit.

Carne cruda e pesce cotto.

Chi veul tt a so mod ca viva per chiel.

Chi vuol tutto a  propio modo viva da solo.

Chi a sfa tme, a l prim ca la da tme.

Chi vuol farsi temere tema per primo.

Chi a sbianchis la c a veul fitela.

Chi d il bianco alla casa vuole affitarla.

Chi a l  l casl an man, a la tira cm a veul.

Chi regge il mestolo rimescola come vuole.

Chi fal la str ca trna ndr.

Chi a sbagliato strada torni addietro.

Chi la nen l gat a manten i rat, e chi ca l a i manten tuti di.

Chi non ha gatto mantiene i topi e chi lha mantiene gatto e topi.

Chi ca l tera a l d guera.

Chi ha terra ha guerra.

Chi a mangia l diau, ca s mangia anche i corn.

Chi mangia il diavolo ne mangi anche le corna.

Chi a fait i pruverbi, l faje gist.

Chi fece i proverbi li fece giusti.

Chi a fa l faus a s cred frb, ma a l mac faus.

Chi fa il falso si crede furbo, ma solo falso.

Chi parla male pensa nen bin.

Chi dice sconcezze non pensa bellezze.

Chi spressia veul cummpr.

Chi disprezza vuol comperare.

Chi veul fete d mal a dis nen: pijte varda.

Chi vuole dannegiarti non dice: Sta attennto.

Chi n fane da givu a na fa da vei.

Chi fu birbone giovane, lo vecchio.

Cl ca f l ca dev nen  a j ariva l ca cred nen.

Chi fa ci che non deve avr ci che non pensa.

Chi l l nas vers la tera a l pes che la guera.

Chi ha naso

Dva j manca la rasn serv a niente f questin

Dove non si sa ragionare inutile litigare.

Dnans d truv da d a j utri guardmse nui.

Prima di biasimare gli altri, osseviamoci noi.

I dn d j utri a sun n mister dulurs.

I denari degli altri sono un mistero doloroso.

D l lard a guarn al gat.

Dare el lardo in sorveglianza al gatto.

Dn e amicisia piegano la giustissia.

Quatrini e amicizia piegano la giustizia.

La forsa a sambrigna d la rasun.

La forza sinfischia del diritto.

F l fol per nen pagh la sal.

Fare lo gnorri per non pagare.

Fioca dsembrina per tre meis i lavuma vsina.

Una neve decembrina per tre mesi sar nostra vicina

Fia bas a val mach pi la met.

Ragazza baciata vale sola la met.

Furb cum Gribja ca stermava i dn ant la sacocia dj autri.

Furbo come gribuglia che nascondeva i soldi nella tasca altrui.

F cum ci Paris, che quand ca pieuv a lasu pieuve.

Fare come i parigini che quando piove lasciano piovere.

I foi a grignu e i mat a riju, sensa savei ni l ca fan ni l ca diju.

Sghignazzano gli sciocchi e i matti ridono, senza sapere ci che fanno e ci che dicono.

Fia ca ten j eui an gi a guerna sua virt.

Ragazza con gli occhi bassi fa la guardia alla propia virt.

F semre parei d cui Savian l ca fan nen ancheui a lu fan duman.

Agite come quei di Savigliano, fate domani se oggi stato vano.

Fia ca guarda n gi dubita d sua virt.

Ragazza con lo sguardo in gi  dubita della propia virt.

Galina veja a fa bn brod.

Gallina vecchia fa buon brodo.

Intant che lerba crs l cavl a meuir.

Mentre lerba vien su, muore il cavallo.

Lassse scap n guadagn a l na perdita.

Lasciarsi sfuggire un guadagno gia una perdita.

L ca para la freid a para la caud.

Ci che protegge dal freddo protegge dal caldo.

Luntan da le done ca parlu latin e da j omini ca parlu feminin.

Lontano dalle donne che parlano latino, e da gli uomini che parlano femenino.

A l mei un vsin davsin che n fratel luntan.

Meglio un vicino accannto che un fratello distante.

Nusgnr a lassa f, ma nen straf.

Nostro signore lascia fare ma non strafare.

Natal sensa lna, chi la due vache na mangia na.

A un Natalle senza luna chi ha due vacche ne mangia una.

N fmne n cavai a s prestu mai.

N donna n cavallo  in prestito si danno.

Un oom p l bn, pi a pasa per mincin.

Luomo quant pi retto, tanto pi passa per stolto.

Padre pija l sempre a c, Padre D l sempre via.

Padre prende sempre a casa, Padre D sempre via.

Per la str tn sempre la drita.

Per la stada tenetevi sempre a destra.

Perdun a l da cristian ma desmenti a l da bestia.

Perdonare da cristiani, dimenticare da bestia.

Pan e ns mang da sps, ns e pan mang da can.

Pane con noci mangiare da sposi, noci e pane mangiare da cane.

Parent amis e pieuva, tre d e peui neuja.

Parenti amici e pioggia, dopo tre giorni annoiiano.

P-i- d galine, p-i- d perpujn.

Pi galline, pi pidocchini.

Piemunteis faus e curteis, italian faus e vilan.

Piemontese falso e cortese, italiano falso e villano.

La pasqua ca vena quand l veuia, l sales a l gi la feuia.

La pasqua pu cadere quando ha voglia, el salice ha gi la foglia.

La piueva a Sant Bertrum a va bin a lavese i p.

A San bartolomeo venga el diluvio, sservir solamente a un pediluvio.

Prima tardija l mai scarsa.

Primavera tardiva mai scarsa.

Pasqua piuvsa anada gransa anada gransa

Pasqua con pioggia, buon anno da grano.

I pm rs a sn ci ca ln l verm.

Le mele rosse sono quelle con il verme.

L pm quanda l madr a casca.

La mela matura viene gi

S puel nen beive e subi.

Non si pu bere e sufolare

La plodze di mei de jeun feit balla aveina et mav fen.

La pioggia del mese di giugno fa bellavena e cattivo fieno.

Le pra fleur a la Saint Bernab bien bon et bi.

Se il prato fiorisce per San Bernab buono e bello sar quanto si pu.

Prediche e mln, ogni cosa a sua stagin.

Le prediche e i poponi alle loro stagioni.

Prest a let e prest fora del let a fan lom perfet.

Presto nel letto e presto fuori del letto, uomo sano e perfetto.

Quand le liam a fa i bul la pieuva a tarda nen a casch

Se il letamaio produce funghi lo scroscio della pioggia poco lunghi.

Quand larsigneul a l vist i so cit, a canta p nen.

Cuando usignolo i suoi piccini ha visti. Non canta pi

Quand a trna d setember l vin a versa dal butal.

Dopo il tuono settembrino botti colmi di vino.

Quand a pieuv a San Barnab, lva bianca a s na va; e sa pieuv da la matin a la seira, a-i-va la bianca e la neira.

Quando piove a San Barnaba, si perde luva bianca; e se piove mattina e sera, si perde la bianca e la nera.

Quand tante steile a cru n setember i butai a sun cit a nuvember.

Se tante stelle cadono a settembre, scarse le botti  a novembre.

Quand a-i fiuris i brignet la melia nt  l surghet.

Quando i pruni fioriscono metti ai solchi la mliga.

Quand la lna a la l reu o vent o breu.

Quando la luna ha il cerchio, o vento o pioggia.

Quand i-t-vedde le rundune a San Michel linveern a ven nen fina dop Natal.

Se le rondine vedi a San Michele solo dopo il Natale inverno viene.

Quand l gat a s leca e a s ferta j urie cn il sanpin, a piuev dnans ca sia matin

Se il gatto si lecca e si strofina le orecchie con lo zampino, prima che sia mattina piover.

Quand le nivule a van a la muntagna pia la sapa e va an campagna.

Quando le nubi salgano in montagna prendi la zappa e va nella campagna.

Quand Superga a l l capel, o ca fa brt o ca fa bel.

Se superga ha il capello , o fa brutto o fa bello.

Quand l sul a s volta andar a la matin, j avma laqcua davsin

Quando il sole si ricopre alla mattina, aqcua vicina.

Quand a pieuv a lAsensin, pr d paia e poc d barn.

Quando piove allAscensione, paglia si ma non covone.

Quand a piuev s la giavela la castagna a ven bela-

Quando piove sul covone le castagne si fan belle.

ALTRI  Otros